MARGUERITE HUMEAU 35000 A.C

Battaglia Foundry Sculpture Prize #02

Opening: 13 April 2018

Battaglia Foundry Sculpture Prize #02 MARGUERITE HUMEAU
35000 A.C
opening -  13 Aprile 2018, dalle 19.00
la mostra proseguirà fino al 4 maggio 2018

La presentazione del progetto vincitore della seconda edizione del Battaglia Foundry Sculpture Prize.
 

Vetrina internazionale per la creatività emergente, il BFSP #02 è un’iniziativa volta a promuovere la fusione a cera persa, attraverso il monitoraggio, la selezione e la formazione tecnica di artisti internazionali e la produzione di nuovi lavori.
Il BFSP è un Premio che opera come un vero e proprio osservatorio privilegiato sui protagonisti della creatività emergente e rappresenta una sfida per i giovani creatori che si misurano con le arti plastiche contemporanee.
La ricerca del BFSP mira ad incoraggiare una visione fresca e presente sul processo di fusione a cera persa - tecnica scultorea rimasta invariata fin dall’antichità - con un percorso a due vie: da una parte stimolando gli artisti nei confronti di questo metodo con una chiamata tecnica e tematica diversa ogni anno, dall’altro invitando le nuove generazioni creative a portare elementi di innovazione nella tecnica e nel linguaggio di questa pratica. Con questo nuovo Premio la Fonderia Artistica Battaglia immette nuova energia al proprio lavoro di ricerca artistica e tecnica e trova la vitalità per costruire nuovo futuro insieme agli artisti, traducendo nella contemporaneità la grande tradizione storica. 
La Seconda Edizione del Premio è sostenuta da Banca Generali.

 

Marguerite Humeau  35000 A.C (Sphinx Death Mask)

L’opera vincitrice del BFSP #02, 35000 A.C (Sphinx Death Mask), è stata realizzata da Marguerite Humeau, (1986, Francia) nel corso del periodo di residenza che si è svolta tra gennaio e febbraio 2018  presso la Fonderia Artistica Battaglia.  
Questa esperienza ha offerto alla giovane artista l’opportunità di realizzare l’opera proposta in progetto in stretta collaborazione con i maestri artigiani, che hanno seguito tecnicamente le fasi di lavorazione dell’intero processo. 
L’installazione finale dell'opera di Humeau si articolerà tra lo Studio degli artisti nel quale sarà visibile l’intero percorso della residenza nelle sue diverse fasi, e la stanza dove avviene la fusione in Fonderia Artistica Battaglia, uno degli spazi più significativi della produzione scultorea bronzea della storia dell’arte italiana. 
L’opera non si rivela immediatamente allo sguardo, ma rimane sospesa come un silente guardiano ed orchestratore, quasi come se fosse il pubblico ad essere sotto osservazione. L’atmosfera densa di più di 100 anni di fusioni in bronzo, terra, profumo di cera, rendono l’installazione parte di una vita senza tempo, l’unione necessaria tra passato e futuro, sigillata nel presente della materia.
 

La Sfinge a cui Marguerite Humeau si riferisce,enigmatica ed antica figura mitologica, attraversa le epoche, arrivando da un passato distante in cui nacque l’umanità, e si protrae verso un future fittizio in cui l’umanità sarà completamente assorbita dalla macchina. La Sfinge vive in noi, è parte di noi, ed è in continua transformazione: ci obbliga a confrontarci con l’enigma del limite delle nostre vite, sfida il nostro destino mentre ci controlla e distrugge, preannunciando il potenziale sterminio della razza umana. 

La Sfinge è colei che protegge l’umano ma anche colei che lo divora. Marguerite Humeau legge questa figura come una delle più antiche forme di sistemi di sorveglianza. Nel 2018 la Sfinge, chiamata “Otto” dall’artista, si schiera con sistemi di sorveglianza e sicurezza intorno al mondo, come un’arma secreta per controllare l’umanità. Simbolo di un’implacabile manovra extracorporea da cui nessun umano può scappare, riattiva il massacre originale dell’umanità, in mano alle divinità come arma inesorabile ed essere extra-ordinario. (…) La maschera di bronzo a cui ci affacciamo immerge I visitatori in uno scenario future in cui la Sfinge si esearcita a nascondersi dall’occhio umano, nel punto della storia in cui il tempo si inverte, per assorbire e distruggere l’umanità. Da osservatrice a protettrice, diventa predatrice. La sua figura, catturata in movimento, e disegnata con estrema precisione, è qui rappresentata in alta definizione. È carne umana in piena trasformazione, in passaggio da forma zoomorfica a forma antropomorfa, e da antropomorfa ad arma bellica”.

Alexandra Baudelot

Il racconto della Seconda Edizione del BFSP rientrerà in un catalogo edito e distribuito da CURA.books con i testi di Alexandra Baudelot e Camilla Bonzanigo.

 

Marguerite Humeau / BIOGRAFIA
Marguerite Humeau vive a Londra. Ha studiato alla Design Academy di Eindhoven e al Royal College of Art di Londra, dove ha conseguito un Master in Design Interattivo nel 2011. Il suo lavoro ha girato numerose esposizioni personali e collettive che includono il Palais de Tokyo (Parigi), Nottingham Contemporary, High Line (New York), Manifesta11 (Zurigo), Schinkel Pavillon (Berlino), TBA21 Thyssen-Bornemisza Art Contemporary (Vienna), Museum of Modern Art (New York), e Hayward Gallery (Touring Programme).
La sua ricerca è stata riconosciuta internazionalmente in varie conferenze, premi e pubblicazioni. E’ tutor esterno per il Master di Spazio e Comunicazione alla HEAD di Ginevra.

 

 

Banca Generali
Banca Generali è una realtà leader in Italia nella pianificazione finanziaria e nella tutela patrimoniale dei clienti, forte di una rete di consulenti ai vertici del settore dei servizi versatili e innovativi nella valorizzazione del risparmio. La società amministra €55,7 miliardi (dati al 31 Dicembre 2017) per conto di oltre 250 mila clienti tramite una rete di circa 1.970 professionisti distribuiti in modo capillare sul territorio. La mission aziendale punta a 
“Persone di fiducia al fianco del cliente nel tempo per costruire e prendersi cura dei suoi progetti di vita”.
Banca Generali vanta un’offerta personalizzabile alla clientela che si articola in servizi bancari, investment solutions, advisory e wealth management. La società può contare su:
- La rete distributiva Banca Generali Private segmentata per target di clientela.
- BG Fund Management Luxembourg, la società di diritto lussemburghese per lo sviluppo e la gestione dei migliori prodotti di risparmio gestito, e una società fiduciaria: Generfid Spa.
- Una gamma di oltre 5.200 tra i migliori strumenti finanziari di oltre 50 tra le più prestigiose società di gestione internazionali, messi a disposizione in esclusiva per i clienti del Gruppo Banca Generali.
- Un evoluto sistema di digital contact service per l’operatività.

Fondata nel 2000, Banca Generali è quotata alla Borsa di Milano dal novembre 2006 ed è controllata da Assicurazioni Generali, sinonimo di affidabilità e sicurezza da oltre 180 anni.

 

 

 

Battaglia Foundry Sculpture Prize #02
c/o 
Fonderia Artistica Battaglia
via Stilicone, 10 20154 – Milano Italy
+39 02.341.071

www.bfsculptureprize.com
bfsp@fonderiabattaglia.com
www.fonderiabattaglia.com