Marta Pierobon

Marta Pierobon (Brescia,1979) vive e lavora a Milano. Si laurea in belle arti nel 2006 all’Accademia di Firenze. Ha lavorato come assistente di Urs Fisher e di Anna Galtarossa nel 2006/07,è stata co-fondatrice di Spazio Morris a Milano. 
Tra il 2007 e il 2017 il suo lavoro è stato esposto in svariati spazi di ricerca e istituzioni tra i quali: Edicola Radetzky (Milano) Duet Space (St. Louis, USA), LaTriennale di Milano (Milano), Espirit Nouveau di Bologna, Localedue 
(Bologna), Viafarini (Milano), Soloway ( New York), Welcome to New York ad Art in general (New York), Neon fdv ( Milano), Museo di Santa Giulia (Brescia); ed in svariate gallerie tra le quali: Kate Macgarry (Londra ), Marian Boesky (New York ), Plutschow Gallery (Zurigo), 78 Lyndhurst way (Londra) e A Palazzo Gallery (Brescia), dalla quale galleria e’ rappresentata dal 2010. 
Nel 2012 vince la prima edizione del premio Lombardia a Miart, nello stesso anno viene selezionata da Ilaria Bonaccossa per partecipare al Premio Cairo. 
Partecipa a diverse residenze tra cui: LMCC (New York) e CARS (Omegna). 
Il suo lavoro è stato recensito da varie testate tra cui: Flash art, Espoarte, Il Corriere della Sera e artecritica, 
art*text*pics*, Art Blog Art Blog e Fruit of the Forest. 
Il suo lavoro è attualmente rappresentato da A Palazzo Gallery (Brescia) e da Plutschow Gallery (Zurigo). 

Marta Pierobon
Shoes Tongues and Cigarettes, 2017